Taking too long? Close loading screen.

Allo scopo di far rispettare  la Risoluzione 787 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite sull’applicazione delle sanzioni economiche e l’embargo delle armi nei confronti della Jugoslavia, la NATO venne autorizzata ad usare la forza per fermare ed ispezionare tutte le navi provenienti o dirette da e verso le coste dell’ex Jugoslavia controllandone i carichi e la loro effettiva destinazione. L’operazione “Maritime Guard” ebbe inizio il 22 novembre 1992 come proseguimento della missione NATO “Maritime Monitor”.

L’operazione “Maritime Guard” è stata una missione NATO condotta nelle acque internazionali dell’Adriatico al largo delle coste della ex Jugoslavia.  Con il sostegno di Turchia, Paesi Bassi e Germania l’operazione è stata potenziata per consentire agli aerei NATO di abbattere qualsiasi velivolo avesse violato il blocco. Il blocco si avvaleva di unità navali quali cacciatorpediniere e fregate di Turchia, Italia, Germania, Grecia, Regno Unito, Paesi Bassi e Stati Uniti, assistiti dagli aerei di pattugliamento marittimo della NATO.  All’operazione prese parte anche la portaerei americana Theodore Roosevelt.

L’operazione poteva contare sull’appoggio degli AWACS che con il loro sofisticato radar assicuravano la sorveglianza marittima con una copertura a lungo raggio. A dirigere le operazioni era il comandante in capo delle Forze alleate in Sud Europa, Ammiraglio Mike Boorda. Nel corso dell’operazione sono state controllate 12367 navi, delle quali 1032 ispezionate o dirottate in porto per controlli e 9 che avevano violato il blocco. Contemporaneamente veniva svolta una missione parallela denominata operazione “Sharp Fence” guidata dall’Unione Europea Occidentale. La missione è stata seguita a partire dal 15 giugno 1993 dall’Operazione “Sharp Guard”, durata ufficialmente fino al 2 ottobre 1996 dopo che era stata sospesa il precedente 19 giugno, che ha unificato le due missioni NATO e UEO.

Durata Missione:

22/11/1992 – 15/06/1993

Luogo:

Acque internazionali mar Adriatico

Tipologia:

Peace enforcement, Prevenzione conflitto

Base legale:

Ris. 787 del Consiglio di Sicurezza ONU

Paesi Partecipanti:

Turchia, Olanda, Germania, Italia, Grecia, Inghilterra, Stati Uniti, Belgio, Canada, Danimarca, Francia, Norvegia, Portogallo, Spagna.

Altre missioni:

“Sharp Fence”, UEO