Taking too long? Close loading screen.
< Tutte le schede missioni

EAGLE ASSIST

Protezione dello spazio aereo statunitense in risposta agli attacchi dell’11 settembre

Anti-terrorismo Deterrenza Difesa Peacekeeping

In risposta agli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001, il Consiglio Nord Atlantico decise di invocare l’Art. 5 del Trattato Nord Atlantico per la prima volta nella storia. Per il principio della difesa collettiva, l’attacco agli Stati Uniti veniva interpretato come un attacco a tutti i Paesi dell’Alleanza.

Il 9 ottobre del 2001 iniziò l’operazione “Eagle Assist” che prevedeva la protezione dello spazio aereo statunitense e l’assistenza alle forze aeree del Paese. Con il contributo di 13 paesi alleati furono impiegati 830 membri di equipaggio e furono effettuate 447 sortite per un totale di 4.719 ore di volo. Il 16 maggio 2002 il Consiglio decise di terminare la missione ritenendo di aver aggiornato la capacità della difesa aerea degli USA e di aver sviluppato una maggiore cooperazione con le autorità civili e militari del Paese.

Durata Missione:

09/10/01 - 16/05/02

Luogo:

Stati Uniti d’America

Tipologia:

Peacekeeping, Deterrenza, Difesa, Antiterrorismo

Base legale:

Decisione del Consiglio Nord Atlantico in base all’ Art. 5

Paesi Partecipanti:

13 paesi membri

Forze impiegate:

Boeing E-3 Sentry (AWACS) e 830 membri di equipaggio